[Pelmo] Cima Monte Crot

Crot
Cima Monte Crot con alle spalle il Pelmo

Titolo: Cima Monte Crot
Data: 8-10-2017
Cima: Monte Crot
Gruppo Montuoso: Pelmo
Cartina: Tabacco 015
Segnavia: non censito
Sentiero numero: carrareccia del Col d’Agusciei
Quota di partenza: 1773
Quota raggiunta: 2158
Dislivello: 385
Tipologia sentiero: Escursionistico (E)
Difficoltà: Facile
Tempo*: 3 ore con passo lento
Giro: A/R
Punti di appoggio: sì al Passo Staulanza
Acqua/Sorgenti: no
Località: Forcella Staulanza Zoldo Alto
Copertura cellulare: si
Parcheggio/i: sì al passo Staulanza
Partecipanti: Salvatore, Paola, Carmen, Francesca, Sergio e Silvano
Autore/i: Salvatore e Paola
Note: * i tempi di percorrenza e le difficoltà variano in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, abitudine.

Premessa: a spasso tra le meravigliose Dolomiti dove anche le cime “secondarie” riservano sempre grandi sorprese: questa domenica ci troviamo con gli amici al passo Staulanza per un escursione facile ma bellissima per il panorama sui giganti dolomitici. Il Monte Crot è una roccaforte strategica, ma poco nominata e frequentata che invece può a giusto modo fregiarsi dell’appellativo di “Cima”. Infatti alla sua sommità si è “in cima al mondo” ad ammirare a 360° una vista spettacolare.

L’escursione in dettaglio:
Percorriamo in auto tutta la bella e selvaggia Val Zoldana, superiamo i suoi bei paesi e raggiungiamo il Passo Staulanza m. 1773. Parcheggiamo al Passo nei pressi dell’unico Albergo da dove parte la carrareccia che sale agevolmente prima nel bosco e poi per prati fino ad una prima sella, il Col d’Agusciei m. 2011, dove termina la stradina e inizia il sentiero. Al bivio saliamo a destra. Raggiungiamo una seconda sella che unisce le due tozze cime del Crot, è da dire che questa solitaria e centrale roccaforte ha ben due cime dalle quali è possibile essere rapiti dalla superba visione del Pelmo, attore principale di questa escursione.
Prendiamo a sinistra per ripide roccette fino alla croce di vetta m. 2169 con panorama a 360 gradi, oltre che sul magnifico Pelmo, sulla Civetta, la Marmolada, il Sella e il Pordoi, il Cernera, il Mondeval, i Lastoi di Formin, la Croda da Lago e il Becco del Mezzodì, il Sorapis, l’Antelao e su una miriade di altri monti. Sotto di noi la splendida Val Fiorentina. Proprio un’escursione da “tanta roba”, come dice il nostro amico Gino, e tutta in una poco valutata cima. Lasciamo a malincuore questo belvedere da cui si possono sognare mille altre escursioni.
Ridiscendiamo verso l’insellatura e saliamo sull’altra vetta, di poco più bassa, sempre con vasto panorama, poi ritorniamo al Col d’Agusciei e facciamo rientro al passo Staulanza per la stessa via di salita. Consigliamo una sosta alla gelateria “Al Solèr” a Pècol di Zoldo Alto, oppure, a scelta, una buona birra e un tagliere a Pieve di Zoldo.
In alternativa, al bivio di Col D’Agusciei si può prendere il sentiero a destra in direzione Selva di Cadore e scendere con percorso molto più lungo nel bosco fino a Baita Fiorentina, qualche chilometro sotto il Passo Staulanza. In questo caso è meglio lasciare lì un mezzo, per non dover risalire a piedi i tornanti fino al Passo. A Selva segnaliamo il piccolo e ben curato Museo” Vittorino Cazzetta” dedicato al geniale archeologo dilettante che scoprì la sepoltura dell’Uomo di Mondeval, nelle praterie ad alta quota alle spalle di Selva e la cui mummia è custodita nel Museo. Si tratta della più importante sepoltura mesolitica di tutte le Alpi, risalente a 7500 anni fa, anche se è molto meno conosciuta di quella del celebre Otzi.
By Salvatore & Paola

Commenta qui:

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...