[Monte Borga] Libri di San Daniele

Libri san daniele
Libri di San Daniele

Titolo: Monte Borgà – Libri di San Daniele
Data: 30-9-2017
Cima: Monte Borgà
Gruppo Montuoso: Dolomiti Friulane
Cartina: 021 Tabacco
Segnavia: tracce e C.A.I
Sentiero numero: 381. C.A.I.
Quota di partenza: 1758
Quota raggiunta: 2228
Dislivello: 470 + 150 metri circa di dislivello negativo
Tipologia sentiero: Escursionisti Esperti
Difficoltà: PD
Tempo*: in giornata
Giro: A/R andata ritorno
Punti di appoggio: Rifugio Casera Buscada, Casera Mela
Acqua/Sorgenti: si
Località: Casso-Erto val Zemola
Copertura cellulare: si
Parcheggio/i: si
Partecipanti: Salvatore, Paola, AnnaLisa, Anna M., Vito, Giuliano jr, Silvano, e la nebbia
Autore/i: Paola e Salvatore
Note: * i tempi di percorrenza e le difficoltà variano in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, abitudine.

Premessa: Era da tempo che si parlava dei Libri di San Daniele al Monte Borgà e finalmente è arrivato il sospirato giorno, solo che l’inaspettata compagna di questa escursione è stata la nebbia che copriva le montagne e oscurava il panorama, ma ne è valsa ugualmente la pena. Dall’accogliente Rifugio Cava Buscada m.1758 s.l.m., dove siamo arrivati stipati comodamente in jeep, i magnifici sette si incamminano nella foschia verso la meta: la libreria di San Daniele al monte Borgà.

L’escursione in dettaglio:
Prendiamo il sentiero 381 C.A.I che attraversa i prati di Cava Buscada e si inoltra nel bosco, perdendo circa 150 metri di quota, fino al bivio del Trui del Donè. Qui iniziamo a salire sul ripido tra mughi e pietraie. Giungiamo ad un altro bivio con il sentiero che proviene da Erto, noi continuiamo a salire sulla nostra destra. Non ci spaventa la foschia e non abbiamo paura dell’ascesa che ora si fa più impegnativa, noi accaniti lettori non badiamo né alla fatica né alla nebbia: sa da fare questo giro in biblioteca? Si! E allora avanti. Arriviamo ai ruderi di Casera Borgà m. 2000 s.l.m e poi alla sella tra il Monte Sterpezza e il Borgà dove veniamo rapiti dalla visione di alcuni stambecchi ritti sul precipizio. Da qui voltiamo a sinistra per la nostra meta, che raggiungiamo perdendo ancora 50 metri di quota, siamo impazienti di arrivare ai famosi Libri, le strane conformazioni rocciose accatastate, impilate e scompaginate da una mano gigantesca e fantasiosa.
Appena arrivati esploriamo “le pagine” e le fotografiamo, poi facciamo una pausa-merenda e ci godiamo il silenzio della biblioteca. Il sole a volte fa capolino, la nebbia si dirada, le montagne emergono dal mare di nuvole… Il panorama è bellissimo, le nubi sono sotto di noi e le cime che affiorano, Pelmo, Antelao, Marmarole, Duranno, Col Nudo e per rubare la frase di un montanaro DOC “tanta altra roba, ma tanta davvero” ecco che le nebbie si abbassano ancora e i monti sbucano come isole-iceberg dal mare grigio perla.
Ritorniamo per la cresta del Monte Sterpezza 2215 m.s.l.m verso la sella, sorvegliati da un camoscio che poi sparisce veloce e quindi alla cima del Borgà m. 2228 s.l.m.
Brevissima pausa per goderci lo spettacolo delle vette che ci attorniano e poi scendiamo molto più rapidamente dell’andata fino al rifugio Cava Buscada dove ci aspetta un lauto pranzo, da leccarsi i gomiti. Festeggiamo (è la seconda volta, la prima al bivacco Le Prese) il compleanno del nostro amico Silvano poi con la pancia ben piena caliamo a piedi per la stradina sterrata fino al parcheggio “Stei de Mela” dove abbiamo lasciato le auto. Non manchiamo di concederci una buona birra a conclusione della magnifica e fruttuosa giornata in “Biblioteca” con una sosta alla vicina, bella Casera Mela, ritorno a valle in auto per l’ardita strada della Val Zemola.
By Salvatore e Paola

2 commenti

I commenti sono graditi. Lascia il tuo.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.