161 [Gruppo della Schiara] Casera I Ronch

[foto] Casera i Ronch
dintorni Casera i Ronch © Copyright 2015 By Salvatore
Da tempo giaceva nel cassetto ora è un racconto per voi che amate la montagna

Titolo: Casera i Ronch
Data: 28-6-2015
Gruppo Montuoso: Dolomiti Bellunesi Schiara
Cartina: Tabacco 024 Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
Segnavia: 519 CAI 509 CAI
Tipologia sentiero: Escursionistico
Difficoltà*: PD per orientamento
Quota partenza: 805
Quota da raggiungere: 1324
Dislivello: 519
Tempo*: 4 ore andata e ritorno
Giro: A/R
Punti di appoggio: Bivacco Casera i Ronch
Acqua, sorgenti: si
Località: Belluno, Bar Roanza, Ponte Mariano
Copertura cellulare: si
Parcheggio/i: si
Partecipanti: Paola e Salvatore
Autore/i: Salvatore e Paola
Nota: * i tempi di percorrenza e le difficoltà sono in base alla propria preparazione psico-fisica e tecnico pratica, conoscenza del ambiente alpino, di progressione, movimento in ambiente alpino capacità di orientamento.

Premessa: da Belluno raggiungiamo Col di Roanza (m 805 s.l.m.) poco prima di arrivare all’omonimo Rifugio prendiamo la stradina che porta alle Gallerie e al Rifugio Bianchet, al bivio troviamo un cartello che ci indica un’alternativa… e che avreste fatto voi? Noi non ce la facciamo scappare.

L’escursione in dettaglio: da Col di Roanza percorriamo la forestale che aggira lungamente i fianchi boscosi del Monte Serva per raggiungere, passate le gallerie dell’acquedotto, la località Pont di Mariano. Lungo il percorso abbiamo una splendida vista sul Gruppo della Schiara con la sua Gusela. Giunti al bivio (m. 935 s.l.m.) invece di prendere a sinistra per il Rifugio Bianchet andiamo a destra e saliamo per i ripidi tornanti del sentiero CAI 509 sul fianco del Col dei Carpen. Siamo sempre immersi nel bosco, ammiriamo diversi grandi esemplari di faggio e di abete bianco, poi attraversiamo una frana e un canalone per ritornare nel bosco, risalendo faticosamente per brusche serpentine alternate a brevi falsipiani. Il sentiero a tratti è fangoso e possiamo distinguere le orme di diversi ungulati: caprioli e camosci. In particolare avvertiamo la presenza di un camoscio che ci spia dall’alto: l’animale ci segue per un pezzo e a volte ci sorpassa, sempre a debita distanza: scende ripetutamente sul nostro sentiero molto avanti a noi lasciando orme ben evidenti per poi risalire prontamente prima del nostro arrivo. Che bestiola curiosa!  Raggiungiamo una selletta prativa alquanto selvaggia, perdiamo un po’ quota e incontriamo i ruderi di Casera Bréghe (1194 m.s.l.m) scendiamo ancora un poco e attraversiamo un altro canalone con un bel salto d’acqua. Riprendiamo a salire sul ripido versante opposto che piano piano si fa più dolce e giungiamo in una valle prativa, un tempo pascolo, e in breve alla Casera i Ronch (m. 1324). La costruzione era in rovina ed è stata ristrutturata nel 2008, ora serve da bivacco per chi voglia esplorare il gruppo della Schiara partendo da un luogo poco frequentato. Dopo una pausa e il pranzo a sacco ritorniamo percorrendo a ritroso lo stesso sentiero.

Note: Casera de i Ronch è stata in attività come malga fino al 1958 e qui venivano ospitati anche 100 capi di bestiame per circa 40 giorni, poi gli animali venivano fatti salire a quote più alte, fino a malga Pian di Fontana, che ora è un Rifugio, o più su ai Van de Zità (m. 2030). Al termine dell’alpeggio, che durava dal 1 giugno al 7 settembre, bestie e pastori tornavano alla Casera i Ronch e poi a valle.
Sal e Paola
© Copyright 2015 By Salvatore

I commenti sono graditi, scrivi il tuo

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.