72 [Piccolo Dain] Via Ferrata Rino Pisetta

Ferrata Pisetta uscita
uscita ferrata Rino Pisetta © Copyright 2008 By Salvatore

Titolo: Ferrata Rino Pisetta:
(Data 10/5/2008)
Difficoltà: E.E.A.- Difficile.
Via Ferrata!

I monti del Garda offrono molte possibilità di fare escursioni di varia difficoltà anche a fine inverno e inizio primavera, in autunno inoltrato, quando sulle montagne più alte non si può andare per via delle giornate corte, oppure quando la neve tarda ad andarsene come sta facendo in questo periodo ha nevicato anche il 29 aprile.
Ecco allora, per riprendere l’attività di montagna questa stupenda via ferrata.
La ferrata Pisetta Rino parte dal abitato delle Sarche a quota 249 m., l’accesso a questa ferrata si fa transitando davanti alla officina meccanica della Fiat.
Si tratta di una ferrata difficilissima e particolarmente impegnativa, la parete sempre ripida e in alcuni punti liscia e strapiombante. L’assicurazione è garantita da un cordino di acciaio su quasi tutta la via. L’attacco si trova a 570 metri di quota. il sentiero di avvicinamento si svolge nel bosco. La prima parte della parete, ci fa capire tutto il resto della via, molto ripida. Arriviamo ad un primo gruppo di alberi, con uscita di emergenza, chi trova impossibile questo primo tratto è consigliabile l’uso della uscita d’emergenza.
La salita su rocce quasi perpendicolari diedri e passaggi su rocce lisce, interrotte da pianerottoli con alberelli fino ad un pulpito più pronunciato a quota 750 m. Breve tratto più facile fino al punto chiave dove prima di affrontare questo punto è consigliabile riposare le braccia. Ora una parete ripida e liscia quasi priva di appigli ed una traversata estremamente esposta, ci porta ad un punto più facile fino al libro di via, d’obbligo firmare. A quota 850 m. I prossimi 100 metri circa  di dislivello ci portano sulla cresta terminale e poi su rocce facili al punto più elevato della Cima Garzolet 967 m. Per il rientro è quello dalla val Busa, raggiungendo le prime case di Ranzo dove si seguono indicazioni per Sarche passando anche per una falesia dove i freeclimber arrampicano. raggiungendo le Sarche lungo il tracciato che si svolge sulle rive del lago di Toblino.
Salvatore.
© Copyright 2008 By Salvatore

Un commento

  1. purtroppo questo fine settimana sarà pessimo riguardo al tempo
    e quindi credo che le tue escursioni si fermeranno
    ti auguro comunque di passare una buona domenica
     
    kiss
    Mauri

    Mi piace

I commenti sono graditi, scrivi il tuo

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.